Il potere della mente per raggiungere lo stato di rilassamento necessario per un parto facile
Dott.ssa Giordana Nati
+ (39) 333-66-13-131 Dott. Giampaolo Brunetti
Welcome to MedicalPress a Premium Medical Theme
+ (39) 347-94-41-228
Title Image

Il corso

Home  /  Il corso

L’ipnosi è uno stato naturale della nostra mente di aumentata concentrazione  che si crea spontaneamente (lo facciamo inconsciamente tutti i giorni) che consente di accedere alle proprie emozioni e sentimenti più facilmente risvegliando energie nascoste e risorsi interiori di cui non ne eravamo a conoscenza che può essere indotto dall’ipnologo o autoindotto.
Lo stato di ipnosi si genera spontaneamente molte volte nella giornata in ciascuno di noi.

Esempi di ipnosi spontanea possono essere quando guidiamo un veicolo ed improvvisamente arriviamo a destinazione senza che ce ne siamo accorti, la grande concentrazione nella visione di un film al punto che si perde la nozione di dove ci si trova e di quanto tempo è passato, la condizione di sogno ad occhi aperti può essere “addomesticata” ed utilizzata per il nostro benessere in molte circostanze della nostra vita, ogni volta che si crea il bisogno.

IPNOST è un efficace metodo di preparazione alla nascita tramite ipnosi medica, già molto praticato in USA, Gran Bretagna Francia e in molti altri paesi del mondo, IPNOST ti insegna ad usare il tuo cervello come il tuo miglior rilassante e analgesico.
Durante il corso sarà insegnato alle pazienti a come andare in autoipnosi, cosi da consentire alla futura mamma di gestire in modo autonomo e indipendente la metodica che le permetterà di di potenziare le proprie risorse per vivere con più serenità le fasi della gravidanza ed affrontare il travaglio e parto, isolandosi dall’ambiente caotico della sala parto, in maniera rilassata e tranquilla gestendo il dolore e lo stress senza che sia presente l’ipnotista e in qualunque ospedale si voglia partorire.

Inoltre questo strumento potrà venire utilizzato, anche successivamente al parto, in ogni momento della vita per qualsiasi necessità (ex sonno tra le varie poppate notturne).

i bimbi nati con questa tecnica presentano alla nascita un indice di Apgar quasi sempre intorno a valori massimi

Quando iniziare

Il corso può essere iniziato in qualsiasi epoca della gravidanza e si articola in 3-5 sedute singole (dipende dalla paziente) di 30 minuti. Dopo la seduta la futura mamma dovrà costantemente allenarsi a casa con dei compiti per riprodurre la condizione provata.
Una seduta può anche essere dedicata alla coppia qualora la gestante voglia rendere parte attiva il proprio partner nell'allenamento a casa e durante il travaglio.

Obbiettivo 1

Gestire il dolore

Gestire il dolore delle contrazioni innalzandone la soglia non contrastare ma assecondare, facilitandoli, i meccanismi naturali e fisiologici del parto; Infatti è noto che il dolore ha soprattutto una componente fisica e una, emotiva che è in grado di modulare la componente fisica del dolore accentuandola o riducendola.

Obbiettivo 2

Risorse di ripresa

Sfruttare e ottimizzare le risorse di ripresa della gestante durante il travaglio, tra una contrazione e l’altra.

Obbiettivo 3

Ridurre i tempi del travaglio

Ridurre i tempi del travaglio e di espulsione del bambino anche della metà. Sul piano ormonale, la liberazione di forti quantità di ormoni dello stress, ad esempio l’adrenalina, inibisce la produzione dell’ossitocina, l’ormone che supporta le contrazioni. Per questo motivo il travaglio, caratterizzato da ansia, paura e angoscia non solo è più doloroso ma è anche molto più lungo del solito. L'ipnosi durante il parto non toglie il dolore, ma toglie l'ansia, e quindi il dolore viene vissuto in modo diverso.

Durante la gravidanza

Stati di rilassamento mentale e fisico

Controllo dell'ansia, preoccupazioni e fobie

Ristrutturare tutti i messaggi negativi che la partoriente riceve

Controllo della nausea e dell'iperemesi

Controllo del dolore su metodiche invasive tipo amniocentesi

L'ipnosi è efficace nelle minacce di parto prematuro

Gestione delle gravidanze oltre il termine senza farmaci

Durante il travaglio e il parto

PARTOANALGESIA in assenza di farmaci ed in completa autonomia. Solitamente le donne che hanno fatto una preparazione al parto in ipnosi non chiedono l'epidurale

la durata del travaglio è generalmente più breve della media

notevole riduzione delle lacerazioni o altre complicanze

è accertata una più bassa percentuale di complicanze nella fase espulsiva

i neonati presentano alla nascita un indice di Apgar quasi sempre intorno a valori massimi

la perdita totale di sangue misurata durante tutto il parto è inferiore alla media generale

i casi di depressione post parto sono rarissimi

Lezione 1

introduzione all'utoipnosi e induzione ipnotica

Lezione 2

autoipnosi per la gestione delle contrazioni in travaglio

Lezione 3

autoipnosi personalizzata per la rimozione delle ansie e paure legate a gravidanza e parto

Lezione 4

ripasso generale e autoipnosi con simulazione del parto

Lezione 5

autoipnosi per rilassamento profondo ed eventuale coinvolgimento del partner